giovedì, 3 Dicembre 2020

Bronzi di Riace, al via iter per patrimonio Unesco

Decisione presa in seguito a visita delegazione di Unesco – Valencia

Avviato l'iter per il riconoscimento dei Bronzi di Riace come patrimonio mondiale dell'umanità tutelato dall'Unesco da parte del consiglio regionale della Calabria. L'atto è stato sottoscritto a conclusione della visita che una delegazione di Unesco – Valencia ha compiuto nella sede dell'Assemblea calabrese dove, dal 23 dicembre scorso, sono custoditi i Bronzi. L'occasione è coincisa con il momento conclusivo della terza edizione del ‘Magister Artis', un corso formativo di in materia di beni culturali, realizzato con il patrocinio dall'Imac (l'Istituto Mediterraneo di Arte Classica presieduto dal prof. Guglielmo dé Giovanni Centelles) e dai vertici Unesco della città spagnola, rappresentati a Reggio dal direttore José Manuel Girones Guillem. "Allestendo il laboratorio di restauro dei Bronzi in questa sede – ha affermato Giuseppe Bova, presidente del consiglio regionale – il consiglio ha fatto qualcosa in più rispetto ai propri compiti istituzionali. Chiediamo agli amici dell'Unesco di diventare nostri ambasciatori, contribuendo a far entrare i Bronzi di Riace in un patrimonio di beni storici, artistici e culturali che appartengono indistintamente a tutta l'umanità".

News Correlate