Cosenza apre le porte ai trekking culturali di ‘5 sensi di marcia’

Sabato 25 febbraio torna l’appuntamento con ‘5 sensi di marcia’, evento promosso dall’Assessorato al turismo e marketing territoriale di Palazzo dei Bruzi, in collaborazione con Cosenza Turismo – Apt ‘Città di Cosenza’.

Per l’occasione la Biblioteca Nazionale di Cosenza aprirà le sue porte a cittadini e turisti svelando una vasta area archeologica con in resti della metropolis dei Bretti risalenti al IV secolo a.C. oltre al ricchissimo patrimonio librario.

Inoltre, durante l’itinerario si potrà visitare la mostra ‘La lingua italiana nella Canzone a 50 anni dalla morte di Luigi Tenco’, per poi far visita al fondo Maria Greco, per ammirare 5000 manufatti tra pergamene, manoscritti, edizioni del ‘500, ‘600, ‘700, ‘800 e ‘900, testate di periodici locali e nazionali, documenti, lettere e carteggi, libri contabili, editti, bandi, attestati, fotografie, ritratti degli avi della stessa famiglia.
Si visiterá poi la Mostra Bibliografica in braille su Vincenzo Federici (Capobianco) e il Risorgimento in Calabria, allestita in occasione della X Giornata del Braille.
Ultima tappa alla Biblioteca Nazionale di Cosenza con un confronto sulle ricadute culturali sulla storia della città dei Bruzi. Per l’occasione, l’ Associazione culturale Cosenza Autentica , produrrà un reportage fotografico per documentare l’evento.
L’iniziativa è completamente gratuita e l’appuntamento è alle 16 presso in piazza XV marzo. Prenotazione obbligatoria al numero 328.1754422, oppure via e-mail a: info@cosenzaturismo.it

o recandosi ai punti informativi dell’Ufficio Turismo di San Domenico e di Piazza XI Settembre.

News Correlate