venerdì, 13 dicembre 2019

Itinerari presenta piattaforma tecnologica per fare Rete sul Turismo

Una piattaforma tecnologica per lavorare in rete sullo sviluppo turistico del territorio. È quanto ha presentato l’Associazione Itinerari, fondata dall’Arcidiocesi di Crotone e Santa Severina, da Confindustria Crotone e da Confcommercio Crotone, durante un incontro alla presenza di  Comuni, Provincia, Cciaa e Enti che avevano sottoscritto il protocollo di rete.
“Abbiamo iniziato in sordina perché volevamo essere certi dell’impegno e delle nostre capacità. Ora che abbiamo raccolto entusiasmo e condivisione intorno a questo progetto siamo pronti per costruire un primo importante tassello, una piattaforma tecnologica che consenta ai partner di lavorare in rete, di condividere le iniziative e di aumentarne l’effetto moltiplicatore, con l’obiettivo di fare di questo territorio una destinazione turistica conosciuta e scelta per 12 mesi all’anno da flussi turistici di nicchia”, ha detto Michele Lucente, presidente di Confindustria Crotone e vicepresidente di Itinerari.
La presenza nella Rete dell’Arcidiocesi di Crotone e Santa Severina, con il suo patrimonio di luoghi e contenuti religiosi di indubbio interesse, del Parco nazionale della Sila, dell’Aquarium e dell’Area marina protetta di Capo Rizzuto, con la variegata ricchezza naturalistica del territorio, della Soprintendenza ai beni archeologici della Calabria, con il capitale archeologico e storico della Magna Grecia, del Gal Kroton e di Slow Food Crotone, con i giacimenti enogastronomici e le tradizioni popolari e contadine, del Consorzio Cultura & Innovazione con i contenuti innovativi nella tutela dei beni culturali rappresenta un punto di partenza di grande interesse per dare vita a reali sinergie, assolutamente indispensabili per creare un sistema turistico.

News Correlate