domenica, 27 Settembre 2020

Ischia, Federterme: bene richiesta Regione per agevolazioni fiscali nel dopo sisma

“Siamo soddisfatti che il presidente De Luca abbia voluto dare seguito alle istanze che gli provenivano dell’imprenditoria alberghiero termale dell’Isola e che noi gli avevamo prontamente trasmesso”. Ad affermarlo Costanzo Jannotti Pecci, presidente di Federterme Confindustria, nel commentare il provvedimento deliberato dalla Giunta Regionale della Campania che conferisce mandato al presidente della Regione affinché richieda all’esecutivo di valutare la previsione di agevolazioni, anche tributarie, in favore dei soggetti e delle attività produttive che hanno subito danni a seguito del sisma che ha colpito l’Isola d’Ischia lo scorso 21 agosto.

“Le strutture turistiche e termali di Ischia sono sicure e non hanno riportato nessun danno – ha continuato Jannotti Pecci – e, malgrado non si possa non ricordare come il terremoto abbia purtroppo causato la perdita di due vite umane, le sue ripercussioni sulle infrastrutture alberghiero termali sono state per fortuna assolutamente trascurabili”.
“Ben diverse – ha aggiunto Giancarlo Carriero, presidente della Sezione Turismo dell’Unione Industriali di Napoli – rischiano di essere le conseguenze delle fughe precipitose di turisti dall’isola, dovute al panico dei primi momenti, e le tantissime cancellazioni dei soggiorni già prenotati registrate nei giorni immediatamente successivi al terremoto. Sin dalla sera dell’evento stiamo monitorando la situazione – ha spiegato – e, anche grazie all’’immediata attenzione manifestata sul tema dall’Assessorato alle Attività Produttive della Regione Campania, possiamo garantire che intensificheremo ancora di più ed in modo ancor più mirato gli sforzi che stiamo portando avanti per garantire ogni utile supporto alle realtà aziendali ischitane”.
“Ischia è un ‘isola che vive di termalismo oltre che, naturalmente, del turismo in senso lato – ha concluso Jannotti Pecci – è quindi urgente fornire ai turisti, alla stampa e ai media internazionali, informazioni sullo stato dell’isola aggiornate e corrette, così da permettere una immediata ripartenza dell’attuale stagione turistica. Anche per questo abbiamo chiesto che la Regione Campania valuti la possibilità di realizzare, in tempi particolarmente rapidi, una campagna promozionale specificatamente dedicata al territorio ischitano, focalizzata sulle eccellenze dell’Isola Verde, prima tra tutte quella termale, e sulla sua immutata capacità di accogliere”.
Infine, grande apprezzamento è stato espresso per la visita del presidente della Repubblica Mattarella alle zone terremotate di Ischia e per l’attenzione manifestata alle concrete esigenze di ritorno alla normalità e alla ripresa sia per le persone che per le attività economiche, collegate tradizionalmente alle cure termali e ai turismi di qualità, il quale, nell’occasione, ha ricordato come il turismo costituisca la garanzia che la bellezza di Ischia continuerà nel tempo.

News Correlate