mercoledì, 22 Settembre 2021

Campi Flegrei, piogge allagano Tempio di Serapide

Il tempio di Serapide è tornato ad essere un acquitrino. Il 'Macellum', ossia l'antico mercato pubblico dei romani, si è allagato con gli acquazzoni dei giorni scorsi per un nuovo improvviso blocco delle pompe idrovore. Uno spettacolo sgradevole per i turisti che procura inconvenienti igienici ai residenti.
Il monumento, tra i più noti e i più visitati al mondo dell'area flegrea, sorge in prossimità del centro storico e nelle immediate vicinanze del porto. Il problema è legato proprio al funzionamento delle idrovore, causa la posizione sottostante il livello del mare. Se le pompe vanno in tilt l'intero monumento si allaga. Già la scorsa estate un guasto alle pompe aveva allagato il sito ed ora il problema si è ripresentato.

News Correlate