lunedì, 18 Gennaio 2021

Un master plan per prolungare il soggiorno dei turisti a Pompei

“Sui tre milioni di visitatori giunti quest’anno a Pompei solo il 3% si è soffermato oltre la visita agli scavi; ci vuole dunque un grande programma turistico per convincerli a rimanere per due-tre giorni”. Lo ha detto Ambrogio Prezioso, presidente dell’Unione industriali di Napoli, a margine dell’Assemblea sul Mezzogiorno, organizzata a Napoli dalla Regione Campania.

“Se riusciamo – ha spiegato Prezioso – a trattenere per tre giorni soli il 15-20% dei turisti che arrivano a Pompei abbiamo risolto il problema di quel territorio. Ma per farlo ci deve essere un’offerta di incoming con un concept di alto livello che parta dal basso, coinvolgendo la buffer zone e tutti gli imprenditori. Serve mettersi insieme con progetti dialoganti e poi completare il percorso arrivando in alto, con i Ministeri e le Regioni. Bisogna lanciare un master plan per fare qualcosa che si è fatto in tutto il mondo: l’Italia è l’unico paese europeo, se si eccettua Milano, a non avere mai fatto delle architetture moderne e contemporanee che abbiamo visto sorgere in tutte le città europee come Marsiglia, Valencia, Bilbao”.

News Correlate