mercoledì, 21 Aprile 2021

Napoli, escalation di furti tra turisti e vip

Confcommercio chiede intervento esercito, ma per questore i delitti sono in calo

Continua la serie di furti a Napoli a danni di turisti e cittadini. Ultimo, in ordine di tempo, quello ad Anna Donati, ex  assessore alla Mobilità del Comune di Napoli. Due uomini, a bordo di un motorino, l'hanno scippata all'uscita da un ristorante in via Santa Brigida. A farne le spese anche Brian Bilbray, ex deputato del Congresso Usa, finito in ospedale con il setto nasale fratturato da un algerino che aveva cercato di strappare la collana d'oro alla moglie. Per Confcommercio Napoli l'allarme è altissimo ed il suo presidente Pietro Russo chiede l'invio dell'esercito "per un controllo più efficace del territorio". 
L'Associazione punta il dito anche contro gli abusivi, che occupano le vie del centro con prodotti contraffatti.    Il questore di Napoli, Luigi Merolla, ammette che tra la gente c'é una maggiore percezione di insicurezza.
"A Napoli città c'é un aumento del 10% delle rapine, contro una diminuzione in provincia. In complesso, però la delittuosità è in diminuzione del 5-6%. Alcuni reati poi, come i furti in abitazione, sono in forte calo anche a Napoli – spiega Merolla – Facciamo il possibile con le risorse di cui disponiamo sono un tecnico della sicurezza e cerco di ottimizzare le risorse. Non dimentichiamo che a Napoli opera una criminalità organizzata, e che a gennaio 2012 è ripartita una faida tra clan che abbiamo fronteggiato efficacemente".   

 

News Correlate