domenica, 20 Settembre 2020

A Malazè debutta l’archeoenogastronomia

Pozzuoli ospita la kermesse dedicata alla cucina dei Campi Flegrei

Il meglio del settore culinario dei Campi Flegrei sotto i riflettori fino al 14 settembre: accade a Pozzuoli, dove è in corso di svolgimento Malazè, kermesse del gusto che quest'anno propone anche la novità dell'archeoenogastronomia. Tantissime le iniziative che si terranno tra sabato 4 e martedì 14 settembre: sconti speciali nei ristornati convenzionati e promozione del vino, tour, valorizzazione dei prodotti tipici, incontri e eventi organizzati insieme a Slow Food Campania. Previste tanti eventi dedicati ai più piccoli. Sono oltre cento i soggetti coinvolti tra associazioni, cooperative, enti, aziende agricole e vinicole, agriturismi e ristoranti di Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida, Quarto e Giugliano in Campania. "Con questa edizione di Malazè – ha dichiarato Rosario Mattera, ideatore ed organizzatore di Malazè – lanciamo la sfida che ci accompagnerà per i prossimi anni, l'archeoenogastronomia, che solo un territorio così ricco di diversità: archeologico, ambientale, enogastronomico, può lanciare. I Campi Flegrei sono un territorio unico sotto tanti aspetti, ma che ancora non ha avuto la forza e la capacità di mettere a sistema tutto ciò, ed è in questo solco tracciato che cinque anni fa abbiamo fatto e voluto far nascere Malazè. La nostra manifestazione è un contenitore che di anno in anno si è arricchito di nuova linfa, soprattutto grazie all'emergere di numerose associazioni e imprese enogastronomiche che hanno deciso di investire il loro futuro in questa terra stupenda". Tutti gli appuntamenti sono sul sito riportato di seguito.

News Correlate