mercoledì, 26 Gennaio 2022

In provincia di Salerno si punta sull’ecoturismo

Ad Eboli siglata intesa fra Legambiente e strutture turistiche

Nasce nel Cilento una nuova rete locale di accoglienza ecologica aderente all'etichetta Ecolabel di Legambiente Turismo. L'iniziativa, che ha visto luce ad Eboli, è stata sancita dalla firma di un protocollo d'intesa sottoscritto dalla stessa Legambiente e dai rappresentanti delle aziende ricettive e turistiche che hanno raccolto l'invito ad intraprendere un percorso di qualificazione. Tra le strutture aderenti all'iniziativa figurano sia attività ricettive che ristorative e dei servizi le quali hanno già sottoscritto l'adesione all'etichetta ambientale diventando così strutture turistiche consigliate da Legambiente Turismo e saranno inserite a breve sul sito ufficiale www.legambienteturismo.it.
"Con questo atto – ha spiegato Luigi Rambelli, presidente di Legambiente Turismo – le aziende turistiche di Eboli entrano a far parte di una rete che conta in Italia 369 imprese con circa 60mila posti letto in 16 regioni e che applica i Common Basic Standard di Visit Europa. L'intesa prevede che le aziende mettano in atto una serie di misure semplici ma efficaci per realizzare riduzione dei rifiuti prodotti e raccolta finalizzata al riciclaggio; riduzione dei consumi idrici; risparmio energetico; promozione di un'alimentazione più sana; valorizzazione della tradizione gastronomica locale; incentivazione del trasporto collettivo; diffusione di mezzi di trasporto a basso impatto; impegno contro l'inquinamento acustico; promozione e valorizzazione dei beni culturali e ambientali; coinvolgimento dei turisti".

 

News Correlate