giovedì, 19 Maggio 2022

Record prenotazioni inglesi per Sorrento e isole. I numeri al Wtm

L’80% dei TO inglesi che organizzano viaggi in Italia ha scelto la provincia di Napoli per soggiorni di mare e città d’arte, mentre per il 2015 è previsto un aumento di prenotazioni del 6% nell’intera area metropolitana. Il mercato inglese, dunque, si conferma al primo posto per numero di richieste di incentivi economici per l’organizzazione di soggiorni e voli predisposto dall’ente camerale partenopeo per il 2014. I numeri saranno illustrati a Londra, durante il World Travel Market, che si apre oggi, da Maurizio Maddaloni, presidente della Cciaa di Napoli.
“Il piano di incentivi agli operatori internazionali varato dall’ente camerale per il secondo anno ha avuto un ottimo riscontro e i dati a nostra disposizione sono più che positivi – ha affermato Maddaloni – e dal mercato inglese avremo numeri interessanti anche per il prossimo anno grazie anche al ruolo di traino della penisola sorrentina e dell’isola d’Ischia. Il nostro obiettivo è allungare la stagionalità puntando sull’occupazione delle strutture turistiche tutto l’anno e sulla competitività e qualità dell’offerta che presenteremo a Londra ai principali operatori mondiali e ai TO inglesi particolarmente interessati – ha sottolineato – a consolidare e rafforzare la presenza in penisola sorrentina e nell’intera area metropolitana e campana”.

News Correlate