mercoledì, 24 Aprile 2024

Turismo rurale, il Parco del Cilento lancia I-Trace

Cinque gli itinerari tematici ideati per valorizzare il patrimonio territoriale

Con il progetto comunitario I-Trace, il Parco del Cilento punta sullo sviluppo del turismo rurale di qualità. L'obiettivo che l'Ente Parco Nazionale del Cilento e di Vallo di Diano intende realizzare è proprio lo sviluppo della qualità dell'offerta turistica delle aree rurali. I-Trace, (che sta per Integrated Tourism in Rural Areas Valorising Culture and the Environment) è finanziato dal programma comunitario Interreg III B Archimed 2000-2006 e ha come partner il Parco, la Provincia di Benevento, la Regione greca dell'Est Macedonia -Tracia e la Prefettura di Heraklion per l'isola di Creta. Cinque sono gli itinerari tematici ideati per valorizzare il patrimonio territoriale: archeologico, naturalistico, eno-gastronomico, dell'artigianato tipico, e dei beni artistici ed architettonici. A questi sarà applicato l'innovativo modello che si ispira al principio della sostenibilità. Gli operatori pubblici e privati possono aderire al progetto I-Trace sottoscrivendo un'apposita domanda di adesione reperibile presso la sede dell'Ente Parco oppure sul sito deel I-Trace.

News Correlate