mercoledì, 30 Settembre 2020

Invito degli industriali napoletani alla politica: fare di più per turismo

Il presidente Lettieri boccia l’estate e teme per il futuro

Nel dibattito sul turismo a Napoli, nei giorni scorsi è intervenuto anche il presidente dell'Unione degli Industriali, Gianni Lettieri. Un giudizio, quello del numero uno dell'associazione confindustriale, decisamente impietoso, che non salva nessuno degli enti preposti alla programmazione.
"Negli alberghi di Roma è tutto esaurito, a Firenze idem, persino a Milano, con tutto il rispetto. Solo i nostri hotel sono mezzo vuoti – ha stigmatizzato Lettieri – Paradosso doloroso. Regione e Comune dovrebbero essere impegnati 24 ore al giorno su questo tema. Ma basta vedere le grandi e lussuose imbarcazioni lasciate al largo, in queste ore: siamo incapaci di un porto turistico all'altezza". E sul futuro, il leader degli industriali non sembra ottimista. "Magari riusciamo anche a rovinare ciò che di buono ci ha lasciato la gestione Bassolino: dall'opportunità del Forum delle culture al museo Madre".

News Correlate