mercoledì, 3 Giugno 2020
TESTMSL

Vesuvio meta preferita a Pasqua

Bene anche per il parco archeologico di Ercolano invaso da turisti tedeschi e campani

È positivo il risultato del weekend di Pasqua per il Vesuvio. Il vulcano, infatti, si conferma una delle mete preferite dai turisti e dalle famiglie italiane. Secondo i dati del consorzio Artém, che gestisce i servizi di biglietteria e accoglienza, sabato 23 aprile sono stati 2.613 i ticket staccati per l'accesso al Gran Cono; la domenica di Pasqua 2.664 e a Pasquetta ben 2.952. Numerose anche la famiglie che hanno preferito spostarsi nei sentieri del parco e nelle pinete per una gita fuori porta nonostante il tempo incerto. Successo anche per gli scavi archeologici di Ercolano dove sabato sono stati 1400 i visitatori, la domenica di Pasqua 1.000, mentre a Pasquetta 1500. A visitare il sito archeologico numerosi turisti per lo più tedeschi, ma anche famiglie campane che quest'anno hanno potuto ammirare il decumano massimo, l'arteria più importante del reticolo urbano, di recente aperto al pubblico. 

News Correlate