sabato, 8 Maggio 2021

Il lungomare di Rimini passa dal Demanio al Comune

Il sindaco: ora possiamo avviare il processo di riqualificazione e sviluppo

L'Agenzia del Demanio ha ufficializzato il trasferimento a titolo non oneroso dei beni immobili di proprietà statale per i quali il Comune di Rimini aveva fatto domanda: il lungomare di Rimini diventa, così, di proprietà del Comune. Si tratta di circa 125 mila metri quadrati di superficie, per un valore stimato di diversi milioni di euro. Il passaggio è avvenuto secondo quanto stabilito dalla recente normativa in tema di federalismo demaniale. "Si tratta di un momento storico per Rimini – ha detto il sindaco Andrea Gnassi – finalmente la città può contare su aree che non sono mai state nella sua disponibilità. E non si tratta di aree qualunque, ma del lungomare, del cuore della nostra città e della nostra identità, una zona di grande valore, ma ancora obsoleto. Entrare in possesso del lungomare è la premessa essenziale per avviarne il processo di riqualificazione e sviluppo. Ora possiamo partire".

 

News Correlate