Ravenna, sindaco spera in riapertura turismo a maggio

“In vista della stagione estiva alle porte e alla luce dell’avvio della Fase 2 dell’emergenza coronavirus è fondamentale prevedere le riaperture della filiera del Turismo nel mese di maggio: siamo pronti a fare la nostra parte sulle spiagge libere”. A sostenerlo il sindaco di Ravenna, Michele de Pascale e l’assessore comunale al Turismo, Giacomo Costantini.

“L’estate è vicina e il Governo deve prontamente recepire il contributo che arriva dalla nostra Regione e concedere così agli imprenditori il tempo necessario per prepararsi al meglio e rodare l’organizzazione delle proprie attività. Anche per questo – aggiungono de Pascale e Costantini – riteniamo che le aperture debbano essere necessariamente previste nel mese di maggio e, per questo, l’Amministrazione comunale di Ravenna si adopererà in tutti i modi per garantire il miglior servizio anche nelle spiagge libere”.
L’auspicio degli amministratori ravennati è “che si definisca al più presto l’asseverazione dei protocolli per le riaperture e che le linee guida dettate dal Governo riconoscano alle amministrazioni comunali il ruolo di poter definire l’organizzazione dei propri territori e, infine, che venga trovata una soluzione di buon senso anche per permettere l’organizzazione di intrattenimenti, dall’arte varia alla musica dal vivo”.

News Correlate