sabato, 19 Settembre 2020

Sisma, da Regione 10 mln per riorganizzazione attività produttive

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro 7 settembre

Per riorganizzare le attività produttive e commerciali delle zone colpite dal terremoto, la Regione ha pubblicato il bando che mette a disposizioni risorse europee per contribuire a sostenere i costi degli spostamenti temporanei delle attività, in attesa di poter riaprire le sedi non appena rese agibili. Di questi 10 milioni, 9 saranno destinati ai privati, mentre 1 milione andrà ai Comuni per attrezzare le aree. Le domande dovranno essere presentate alle Province, dal 6 agosto al 7 settembre.  
“È la prima volta che viene realizzato un bando mettendo a disposizione risorse a fondo perduto – sottolinea Maurizio Melucci, assessore a Turismo e commercio – per permettere soluzioni temporanee in attesa della sistemazione definitiva delle attività. È un'attenzione particolare che la Regione dà per mantenere vivo quel senso della comunità e dell'identità che è alla base del lavoro che si sta facendo con la ricostruzione. Le modalità e i contenuti del bando sono state discusse e condivise con le Province e le associazioni di categoria, che ne hanno condiviso l'impianto”. 

 

News Correlate