martedì, 21 gennaio 2020

Cresce il numero dei turisti russi

In Riviera per cercare mare, città, arte e benessere

Sempre più turisti russi scelgono la riviera per le loro vacanze, non solo estive: nel 2005 le presenze complessive sono state 571 mila (+12.8% rispetto al 2004), e sono salite a 680 mila al settembre 2006 (+19%). Se Rimini è il primo scalo italiano per volume di passeggeri charter dalla Russia (dai 54 mila del 2005 si è passati a 68 mila), dallo scorso aprile l’aeroporto Ridolfi di Forlì è collegato a Mosca e San Pietroburgo con due voli settimanali di linea della Wind Jet che opereranno tutto l’anno. Il turismo interessa sempre più il ceto medio, che ha una maggiore disponibilità di spesa e alloggia prevalentemente in alberghi a 3 e 4 stelle. Secondo un’indagine di Trademark Italia, i prodotti più richiesti sono i tour verso le città d’arte, possibilmente collegati a un soggiorno in una località balneare. Grande richiesta, infine, anche per le escursioni nell’entroterra.

News Correlate