sabato, 10 Aprile 2021

Pordenone, turismo boom nel 2010

Nel periodo gennaio-luglio +4,98% di arrivi e +8,23% di presenze

Con un aumento del 4,98% degli arrivi e dell'8,23% delle presenze, l'hinterland pordenonese ha evidenziato nel periodo gennaio – luglio 2010 una crescita record del turismo. A renderlo noto Luca Ciriani, vicepresidente della Regione, sulla base dei dati elaborati dalla TurismoFVG. "La crescita è imponente visto il periodo generale di crisi economica – ha commentato Ciriani – ma anche in termini assoluti, perché rispetto al 2009 si è registrato un aumento di 3.700 unità negli arrivi e di 13.500 nelle presenze. Elemento chiave di questo sviluppo – ha aggiunto – è l'investimento della Regione su eventi e manifestazioni". La crescita così significativa di arrivi e presenze sprona a continuare su questa strada. "Ogni territorio ha le proprie peculiarità – ha concluso Ciriani – e io credo che il pordenonese sia sulla strada giusta. Nel computo dei primi 7 mesi dell'anno non entra il risultato indotto da Pordenone Legge, che, come annunciato, non ha subito tagli al proprio budget confermandosi quindi come una delle manifestazioni che ottiene maggiori finanziamenti da parte della Regione e che può contribuire ad aumentare ulteriormente il turismo a Pordenone".

 

News Correlate