sabato, 23 Ottobre 2021

Turismo in crescita in Friuli Venezia Giulia, traina la montagna

Nel 2014 sono cresciute le presenze turistiche in Friuli Venezia Giulia. A confermarlo i dati della nuova edizione del ‘Rapporto statistico’, curato dalla direzione generale della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia e disponibile sul sito www.regione.fvg.it. 

Ammontano a 2.074.755 i turisti che lo scorso anno hanno soggiornato in Friuli Venezia Giulia (+0,7% sul 2013), per una permanenza media di 3,7 giorni e 7.605.514 presenze totali (-3,0%).

Per quanto riguarda la ricettività si è ampliata l’offerta con 526 nuove strutture, 13 alberghiere e 513 non alberghiere.

Gli agriturismi in Friuli Venezia Giulia nel 2014 erano 632, in aumento dai 615 del 2013 (+2,8%), per un totale di quasi 4.200 posti letto in alloggi o malghe. La situazione è leggermente più sbilanciata a favore del settore alberghiero in ambito montano, dove il peso degli esercizi complementari è pari al 58,9% dei posti letto (e al 79% delle strutture ricettive).

I dati dei primi 4 mesi del 2015 sono positivi sia per quanto riguarda gli arrivi (+2,1% rispetto al 2014) che i pernottamenti (+6,2%). Gli incrementi più sensibili si sono registrati in montagna dove l’incremento di presenze ha raggiunto un +15,7% nella zona del Tarvisiano e Sella Nevea e un +9,1% in Carnia.

News Correlate