sabato, 21 Maggio 2022

AdR, in I trimestre ricavi a +141. Crescita trainata da pax UE

Aeroporti di Roma ha chiuso il primo trimestre con ricavi operativi pari a 94 milioni di euro, con un incremento di 55 milioni di euro (+141%) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente mentre l’EBITDA risulta positiva per 17 milioni di euro, in crescita di 38 milioni rispetto al primo trimestre 2021. Lo rende noto la holding Atlantia, spiegando che nel primo trimestre 2022, il sistema aeroportuale romano (Fiumicino e Ciampino) ha registrato 4,3 milioni di passeggeri, in “deciso incremento” rispetto al 2021 per effetto della “positiva evoluzione” della situazione epidemiologica rispetto al precedente esercizio, pur rimanendo ancora inferiore ai livelli pre-crisi pandemica (-57% rispetto al 2019). La crescita è stata trainata principalmente “dall’incremento dei flussi di traffico Ue (+572%) e Extra Ue (+334%)”, mentre per l’ambito domestico il tasso di crescita risulta “essere +113% tenuto conto che questo segmento di mercato era stato impattato in misura minore dalle restrizioni alla mobilità legate alla pandemia”.

News Correlate