martedì, 22 Giugno 2021

Fiavet Lazio boccia ‘Più notti, più sogni’: settore scavalcato

“Siamo venuti a conoscenza ieri dagli organi di stampa e dalle informazioni reperite dal sito della Regione Lazio che è stata presentata l’iniziativa ‘Più notti, più sogni’ per il rilancio del turismo nel Lazio”. Ad affermarlo Stefano Corbari,  presidente Fiavet Lazio.
“In un recente incontro con l’assessore al Turismo Valentina Corrado ci era stata prospettata questa lodevole ed interessante iniziativa che consideravamo certamente importante per la ripartenza del nostro comparto. Avevamo chiesto subito in modo chiaro all’Assessore – prosegue Corbari – che questo intervento vedesse coinvolte le agenzie di viaggio della nostra regione perché avevamo la preoccupazione che ancora una volta il nostro settore venisse ‘scavalcato’ a favore di un rapporto diretto cliente/struttura.

Ora sappiamo che le nostre paure erano fondate, le adv ed i TO ricettivi della nostra regione non sono stati considerati, noi non esistiamo. Questa misura mira a rilanciare il turismo sul territorio, ma tiene fuori gli organizzatori di pacchetti di viaggio che possono aggregare più servizi ed unire tutta la filiera turistica, favorendo invece il turismo fai da te del cliente finale che è portato a prenotare direttamente la struttura e poi “eventualmente” a cercarsi altri servizi sul posto”.

Fiavet Lazio chiede che la Giunta della Regione Lazio respinga la misura per poterla modificare in modo da includere le agenzie ed i tour operator nel meccanismo di prenotazione e rimborso – conclude Corbari – Il nostro comparto sta vivendo la notte più buia della propria storia, non possiamo più accettare di essere ignorati”.

News Correlate