sabato, 23 Gennaio 2021

Al Colosseo tornano alla luce i colori originali

Ad un anno dal via dei lavori di restauro, il Colosseo torna a risplendere con i suoi colori naturali, dal giallo all’ocra, passando per il miele e l’avorio. Hanno preso il via, infatti, le operazioni di rimozione dei teli e dei ponteggi sulle prime 5 arcate del monumento che per un anno sono rimaste nascoste alla vista di turisti e romani. Dal marrone scurissimo si passa all’avorio, al crema, al bianco quasi candido. Nel frattempo nuove impalcature saranno montate sulle successive cinque arcate, verso via Labicana.
La pulitura dei prospetti, per un totale di 13.600 mq, rappresenta solo la prima parte del restauro finanziato per 25 milioni di euro dalla Tod’s di Diego Della Valle e comprende anche la sostituzione delle 84 cancellate.
“Speriamo che operazioni come questa possano proliferare sempre di più perché il nostro Paese è ricco di monumenti e luoghi stupendi che meritano di essere restaurati e messi a disposizione di tutti. Confidiamo che molte altre imprese, oltre a quelle che già lo fanno, possano unirsi a questo grande progetto a sostegno del nostro Paese”, commenta Della Valle.  
I lavori sul Colosseo, i primi dopo 73 anni, prevedono anche la creazione di un centro servizi da 1.600 mq al cui interno ci saranno desk di accoglienza, biglietterie ed un bookshop. Prevista anche un’area da destinare a bar-caffetteria. Ma non solo, perché il progetto comprende pure il restauro degli emicicli e delle parti interne dell’Anfiteatro Flavio. 

News Correlate