mercoledì, 12 Maggio 2021

Civita Bagnoregio dà il via all’iter per titolo Unesco

Civita di Bagnoregio è stata iscritta nella Lista Propositiva italiana, primo passo verso candidatura a patrimonio Unesco. A darne notizia il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti insieme al presidente della Commissione Nazionale Unesco Franco Bernabè, al sindaco di Bagnoregio Francesco Bigiotti e al presidente dell’Associazione Civita Gianni Letta.

L’ingresso di Civita di Bagnoregio nella ‘tentative list’ è la prima condizione di un ancora lungo iter verso la candidatura.
“Trent’anni fa – ha ricordato Letta – arrivammo lassù e in dieci persone decidemmo di lanciare un progetto e lì nacque l’Associazione Civita. Oggi come allora, innamorati di quel paesaggio, ci raduniamo attorno al borgo e ci auguriamo ogni successo”.
“Civita – ha ricordato il sindaco Bigiotti – è la prima località europea per crescita della popolazione turistica negli ultimi 5 anni: è aumentata di venti volte. Oltre il 10% della popolazione oggi vive di turismo”.
Nella primavera 2015 Zingaretti si era fatto promotore dell’Appello per la ‘Salvezza di Civita di Bagnoregio e della Valle dei Calanchi’ che ha ricevuto in breve tempo il sostegno di 151 autorevoli esponenti del mondo della cultura, dell’arte, dello spettacolo, della scienza, delle professioni liberali, dell’Accademia, e al quale hanno aderito sulla piattaforma online Change.org quasi 40 mila cittadini.

News Correlate