TESTMSL

Da Regione ok ai ‘Marina Resort’

La Regione ha dato il via libera alle caratteristiche qualitative che dovranno avere i ‘marina resort’, strutture ricettive destinate ai turisti che arrivano nei porticcioli a bordo di imbarcazione, ai quali, oltre alla semplice offerta di ormeggio per il pernottamento, viene offerta una serie di servizi, bagni, docce, sale comuni, aree verdi, impianti e attrezzature sportive, piscine, ristoranti , che completano il soggiorno.

Si tratta di vere e proprie strutture ricettive allestite dentro i porti turistici per fornire alle imbarcazioni servizi di tipo alberghiero.

“Il principio è quello di far sì che sempre di più che i porticcioli turistici diventino degli alberghi del mare, con un completo livello di accoglienza e non parcheggi del mare”, spiega Angelo Berlangieri, assessore al Turismo, che ha illustrato il provvedimento nella seduta della giunta.
Oltre alla Liguria, in Italia i ‘marina resort’ sono disciplinati con legge in Friuli Venezia Giulia e in Emilia Romagna.

In Liguria, l’offerta è limitata alle unità da diporto in transito e per un periodo di soggiorno non superiore a 35 giorni consecutivi. A tutela degli utenti la legge dispone una serie di garanzie in merito alla trasparenza dei prezzi e dei servizi erogati, l’obbligatorietà dell’assicurazione per la responsabilità civile e la verifica di una reale corrispondenza tra le strutture e le stelle indicate.

Le caratteristiche qualitative approvare nel provvedimento della giuntar guardano lo stato dei fabbricati, degli arredi, dei servizi igienici, delle attrezzature sportive.

News Correlate