sabato, 19 Settembre 2020

Genova protagonista della Guida Verts Michelin

Guide Verts, collana incentrata sul turismo targata Michelin, quest’anno dedica un intero volume a ‘Week-end à Gênes – Portofino & Cinque Terre’. Al suo interno sono proposti itinerari per soggiorni da 1 a 3 giorni, soluzioni differenti per consentire a chiunque di scoprire e apprezzare la città secondo le proprie disponibilità e tempi. Con l’aiuto di mappe e foto, viene detto tutto quello che c’è da sapere, non soltanto dal punto di vista storico culturale, ma anche da quello di servizi come alberghi e ristoranti.

“Sicuramente la nuova Guide Verts Michelin – ha detto Carla Sibilla, assessore alla Promozione della Città – è un orgoglio per la città. Va alla scoperta di tutte le curiosità e di tutte le bellezze emozionali che la nostra città può offrire”.

Un filmato di Genova vista da un regista francese, che fa parte della guida, verrà divulgato sul sito del Comune di Genova e sul portale Michelin.
“Un risultato reso possibile – ha continuato Sibilla – grazie alla crescita importante che ha il mercato francese, forte di oltre 50 mila presenze con una crescita dell’11 %, con un grande collegamento intellettuale tra i cittadini genovesi e i cittadini d’oltralpe”.

“Genova è una città straordinaria. Michelin ha deciso di dedicarle volume perché sempre più francesi la scelgono per i loro viaggi. Offre tanto, sia a livello di musei che di locali, alto il livello gastronomico, l’accoglienza, ma è veramente unica per le viste sul mare in grado di offrire, senza andare necessariamente a Portofino o nelle Cinque Terre”, ha detto Philippe Orain direttore editoriale della Guida.

Fra quelli esteri, il mercato turistico francese è tradizionalmente il principale per la città e l’opera di promozione ha dato esiti notevoli: a fine settembre 2015, gli arrivi dalla Francia sono stati 50.625, con un incremento dell’11,20% rispetto a settembre 2014; ancora più lusinghiero il risultato sulle presenze: 85.210, con un +16% rispetto al 2014.

News Correlate