venerdì, 30 Ottobre 2020

Numeri positivi per il turismo nell’imperiese ma crolla Sanremo

Cresce il turismo nell’imperiese, che chiude il mese di giugno con un aumento del 4,47% delle presenze. Bene anche il I semestre 2017 che registra 1.290.742 soggiorni giornalieri e un +3,24% rispetto allo stesso semestre dell’anno precedente. Maglia nera per Sanremo che ottiene un -1,83%.

L’imperiese è anche il territorio che registra la seconda migliore performance a livello regionale, piazzandosi il +9,66% di La Spezia e ben oltre lo 0,62% di Savona o l’1,11% del genovese.
In crescita gli italiani (+6,22%) mentre gli stranieri registrano una lieve flessione (-1,54%).
A fare da traino sicuramente la lunga serie di ponti del 2017 che ha fatto schizzare in alto le statistiche di aprile e di giugno.
Diano Marina è in testa con 369 mila presenze e una crescita del 6,34% sull’intero semestre, a discapito di Sanremo che ha invece totalizzato 327 mila presenze (-2,34% a giugno dovuto al crollo degli italiani). La città dei fiori sconta tra l’altro la mancata riclassificazione del soggiorno militare, non tanto per il caso di legionella del mese scorso ma perché è uscito dalle statistiche del turismo proprio lo scorso anno.
Terzo comune rilevante è San Bartolomeo al Mare con 137 mila presenze, in crescita del 6,56%. Bordighera scompare dai radar nonostante le sue oltre 95 mila presenze (dato del I semestre 2015). A guidare le classifiche liguri è invece Alassio, che con 421 mila presenze superando Diano Marina e Sanremo, davanti di un soffio nel testa a testa con Finale.

News Correlate