lunedì, 16 Maggio 2022

Tirrenia:stop Genova-Olbia, Moby pronta a subentrare

Onorato: una mossa dell’ad Pecorini per fare pressioni sul governo?

“Nessuna sorpresa per la sospensione del collegamento Genova-Olbia da parte di Tirrenia, se non nel modo in cui è stata comunicata”. E’ questo il commento a caldo di Vincenzo Onorato, presidente Moby, secondo cui “è a dir poco singolare che per ‘lavori di manutenzione’, ampiamente programmabili con largo anticipo venga sospeso un collegamento marittimo. E’ ancora più singolare che la Tirrenia, con la grande flotta di navi a sua disposizione – siamo in inverno, non in estate – non abbia una nave con cui sostituire quella in manutenzione. E' sempre singolare la coincidenza di tutto ciò con il processo di privatizzazione della società che sta per partire”. “Personalmente – sottolinea Onorato – ritengo che questa sia un’abile mossa dell’amministratore delegato, Franco Pecorini, da oltre 25 anni alla guida dell’azienda, per fare un’illegittima pressione sul governo, creando grandi disagi alla popolazione sarda. Premesso che stiamo parlando di una società pubblica che interrompe un pubblico servizio, la Tirrenia dica chiaro e tondo se intende abbandonare definitivamente il collegamento. Noi della Moby siamo pronti a subentrare immediatamente, nel superiore interesse dell’Isola, che ci dà lavoro da quattro generazioni”.

News Correlate