sabato, 5 Dicembre 2020

Genova, 2^ tappa del Ghost Tour online per l’emergenza Covid

A causa della normativa di contenimento della pandemia di Covid19, anche la seconda tappa annuale del Ghost Tour di Genova, ha come location la rete: sul canale youtube “I Misteri di Genova” nonché sulla pagina  facebook “Genova More Than This”, il Comune di Genova in collaborazione con il Circolo Culturale Fondazione Amon, che da più di 20 anni organizza e gestisce il Ghost Tour, propone una clip di circa 5 minuti, realizzata per ricordare  uno degli appuntamenti più suggestivi della stagione di eventi dell’autunno genovese.

Un tour d’immagini caratteristiche, di location uniche e di una Genova nella sua atmosfera e fascino. Un racconto articolato che tocca solamente alcune delle molte tappe che usualmente vengono scoperte dal tour fisico.

Dopo il trasferimento del progetto online già durante l’appuntamento di giugno, l’organizzazione, coordinata dal Comune di Genova, ha aspettato le direttive ministeriali per decidere se ci fosse la possibilità di realizzare il tour fisicamente, benché contingentato. Essendo una manifestazione di grandissimo successo di pubblico, si è preferito realizzare comunque l’appuntamento con una serie di pillole, clip e virtual tour così da poter, in ogni caso e da qualunque location, riscoprire i luoghi e i misteri di Genova.

“Sono ormai più di vent’anni – dice l’assessore a Commercio, Artigianato e Grandi Eventi del Comune di Genova, Paola Bordilli – che il Ghost Tour accompagna genovesi e turisti a riscoprire, in una veste particolare, un centro storico ricco di suggestione. Residenti e commercianti hanno sempre accolto con simpatia il tour, spesso affiancandosi con loro iniziative personali alla serata di festa. Quest’anno, per la prima volta, purtroppo non è realizzabile dal vivo. L’idea di organizzare un vero e proprio percorso del mistero, sarà l’obiettivo per il prossimo anno. Abbiamo preparato alcuni contenuti video che possano aiutare i curiosi ad avvicinarsi a questo grande evento cittadino e, ai cultori del Ghost Tour, a sentirsi raccontare le storie e i misteri di Genova direttamente dai suoi protagonisti per non perdere una tradizione ormai consolidata e da tutti amata”.

“Abbiamo provato a immaginare un tour secondo la nuova normativa ma ci siamo resi conto che sarebbe stato impossibile gestire l’affluenza – racconta Marco Alex Pepè, Indagatore del Mistero, che accompagna il Ghost Tour – In questi 23 anni abbiamo stimato circa 125.000 tra appassionati, curiosi, turisti da ogni parte del mondo e genovesi interessati a scoprire la storia e i misteri della nostra amata Città. Il tour, normalmente, si articola in due appuntamenti fissi: 23 giugno, San Giovanni e il 31 ottobre. Archiviamo il 2020 come anno del trasferimento online e guardiamo già al 2021 con grande speranza ed entusiasmo”.

News Correlate