domenica, 25 Ottobre 2020

Riaprono Pinacoteca Brera e Cenacolo ma con ingressi contingentati e orari rodotti

Domani, martedì 9 giugno riapriranno il Cenacolo vinciano e la Pinacoteca di Brera anche con una serie di restrizioni e qualche novità. L’Ultima Cena, che per la sua fragilità già aveva accessi contingentati passerà da 35 visitatori ogni quarto d’ora a cinque, sarà aperto con orario ridotto: solo il pomeriggio dalle 14 alle 18.45. Si tratta di una scelta prudenziale e poi “una volta valutato l’impatto e la funzionalità del percorso studiato – ha spiegato la direttrice del polo museale della Lombardia Emanuela Daffra – potranno essere proposti correttivi”.
Anche Brera in questa prima fase di riapertura, l’orario sarà ridotto: martedì e mercoledì solo al mattino (dalle 9.30 alle 13.30 ma con ultimo ingresso alle 11.50); da giovedì a domenica solo pomeriggio dalle 14 alle 18.30 (ultimo ingresso alle 17). E ridotto, o meglio contingentato, sarà anche il tempo a disposizione dei visitatori che avranno un’ora e mezza per visitare le sale aperte della Pinacoteca. Le visite dovranno essere prenotate (massimo cento ingressi all’ora). Ed è da qui che arrivano le novità più positive.poi c’è l’idea di rendere la visita più intima e personalizzata. Al momento della prenotazione dal sito brerabooking.org vengono fatte alcune domande (ad esempio sulla presenza di bambini). Via mail viene poi inviata la Brera box una serie di materiali per rendere la visita un’esperienza personale, fatta su misura. Senza contare che la Pinacoteca sarà gratuita fino all’autunno.

News Correlate