martedì, 1 Dicembre 2020

Rfi, da aprile 18 treni in più da e per l’hub Milano-Malpensa da Milano

Dal 26 aprile 2015 è previsto l’incremento dei collegamenti ferroviari fra Milano Centrale e Milano Porta Garibaldi con l’aeroporto Milano-Malpensa.

Sono in arrivo, infatti, 18 nuovi treni al giorno che, sommati agli attuali, porteranno complessivamente a 70 i treni che ogni giorno in viaggio da e per l’hub aeroportuale. Si tratta del primo step di Rfi per concretizzare l’intesa firmata, in agosto a Rimini, da Maurizio Lupi, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, e Michele Mario Elia, ad FS Italiane, per nuove soluzioni di collegamento fra il sistema AV nazionale e gli aeroporti Milano-Malpensa, Leonardo da Vinci Roma-Fiumicino e Marco Polo Venezia-Tessera.

FS, attraverso Rfi, consegnerà entro fine anno lo studio di fattibilità per rafforzare la dotazione di infrastrutture ferroviarie di connessione con i 3 aeroporti, integrato con lo studio di offerte commerciali alta velocità, individuando i collegamenti e le frequenze più richieste con le principali città italiane, verificate con tutti i soggetti interessati alla sottoscrizione di Accordi Quadro per l’utilizzo delle nuove capacità/potenzialità infrastrutturali.

Entro il 28 febbraio il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti analizzerà i piani elaborati e definirà gli indirizzi per l’avvio delle progettazioni, individuando anche le risorse finanziarie disponibili. Infine, verrà condiviso un cronoprogramma relativo a tutte le fasi di progettazione, sviluppo e realizzazione.

L’accordo nasce dall’esigenza di favorire collegamenti rapidi ed efficienti fra Roma-Fiumicino, Milano-Malpensa e Venezia-Tessera e le principali città, come avviene negli altri paesi dell’Ue, anche per sviluppare turismo e business in tutta la Penisola, grazie all’intermodalità treno/aereo.

News Correlate