Castelfidardo, Senigallia e Piobbico nuove tappe del Grand Tour delle Marche

Per il Grand Tour delle Marche il saluto all’estate è al ritmo di musica con il Premio Internazionale della Fisarmonica. Dal 10 al 17 settembre, infatti, Castelfidardo diventa una città-concerto che risuona di note ed offre coinvolgenti armonie, incontri tra culture, creatività artistica. La fisarmonica diventa folk, blues, rock, spaziando da melodie classiche a proposte contemporanee. Più di 400 gli artisti, provenienti da 34 paesi, impegnati in esibizioni live, stage, audizioni, masterclass e musica estemporanea. In città anche i ‘SoundArt Corners’, spazi dedicati a libere esibizioni di cantanti, attori, pittori e performers.

Dal 10 al 12 concerti ed esibizioni anche in altri centri del distretto della fisarmonica. Il 12 un’iniziativa per i giovanissimi, ‘La via della musica’: tutti i bambini potranno disegnare, su un pentagramma gigante, la loro musica che sarà poi eseguita da un professionista. Evento speciale il 13, con Dario Vergassola e la ‘Ballata delle acciughe’, performance arricchita dalla degustazione di ‘Bollicine Marche’, format nato dalla collaborazione con Tipicità, in abbinamento ai ‘sardoni a scottadito’.
A Piobbico, il 9 e 10 settembre, in contemporanea al ‘Festival Mondiale dei Brutti’, si svolge la Sagra del polentone alla carbonara, una tradizione che rimanda alla vita dei carbonai e che ripropone la gustosa ricetta con i misteriosi ‘sufringoli’.
Arte bianca protagonista a Senigallia, dal 21 al 24 settembre, con Pane Nostrum, che offre anche l’opportunità di “mettere le mani in pasta” alla scoperta di tutti i segreti della panificazione svelati da maestri artigiani. Forni a cielo aperto e panificazione in diretta, degustazioni di specialità appena sfornate, ma anche percorsi sensoriali, laboratori e show cooking, tra cibo sano e biodiversità. www.tipicitaexperience.it

News Correlate