mercoledì, 26 febbraio 2020

Al via azioni di promozione della Regione per 500 anni morte Raffaello

La Regione Marche ha messo in campo delle azioni in occasione del il 500° Anniversario della morte di Raffaello. In tal modo la Regione prosegue l’impegno per rafforzare il legame cultura-territorio-turismo, grazie alle celebrazioni di 3 grandi marchigiani, Leopardi, Rossini e Raffaello.

“Dopo le azioni programmate per le celebrazioni Rossiniane del 2018 – afferma il consigliere Andrea Biancani – l’impegno della Regione Marche prosegue con quelle dedicate al grande pittore urbinate. Il 24 aprile prossimo sarà, infatti, sottoscritto il protocollo di intesa, tra la Regione e i soggetti pubblici e privati del territorio urbinate, per l’istituzione del Comitato organizzatore regionale che dovrà definire il programma delle iniziative volte a valorizzare la figura di Raffaello, gli itinerari turistici regionali che rimandano alla sua figura, i servizi e le attività di accoglienza per la promozione turistica dei territori interessati e le azioni di informazione e divulgazione di tutto quanto sarà collegato alle celebrazioni”.

Le celebrazioni sono state inserite anche Piano editoriale 2018-2020 della Regione Marche e promosse all’estero in occasione di diverse iniziative regionali.

“Oltre questo – ha sottolineato Biancani – vi è poi l’intervento messo in Campo dal CIPE che ha stanziato 1 milione di euro alla Casa di Raffaello di Urbino che consentirà di definire un nuovo allestimento della casa museo fondato sulla conoscenza, sistematizzazione e valorizzazione di tutte le sue componenti, la ristrutturazione della casa, la realizzazione di servizi di studio, ricerca e promozione”.

News Correlate