venerdì, 16 Aprile 2021

Ora voli covid free anche sulla rotta Malpensa-New York

Tampone negativo fatto nelle 48 ore precedenti al volo: è quanto dovranno presentare i passeggeri dei collegamenti fra Milano e New York e viceversa. A dare il via libera alla sperimentazione è l’ordinanza appena firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza, per garantire voli intercontinentali più sicuri che resterà in vigore almeno fino al 30 giugno. In particolare, i passeggeri in arrivo a Malpensa, avranno la possibilità di evitare la quarantena o l’isolamento fiduciario, previsto per chi arriva dagli Usa, effettuando un test antigenico (RADT) in aeroporto.

“Il risultato è stato frutto di un impegno congiunto con i ministeri della Salute e dei Trasporti assieme alla Regione Lombardia – ha sottolineato Armando Brunini, ad SEA – che ringraziamo per il lavoro di questi mesi. Milano New-York è la destinazione intercontinentale con maggior numero di frequenze e di passeggeri. Ci auguriamo che questa sperimentazione sia il primo passo per un allargamento delle destinazioni Covid-Tested che riteniamo fondamentali per sostenere il traffico in que-sto periodo ancora molto difficile della pandemia”.

Grazie alle strutture di testing rapido operative della Regione Lombardia, si estende l’opzione dei voli Covid-Tested, già sperimentata con successo sui voli Linate-Fiumicino da settembre a novembre dello scorso anno. A Malpensa, inoltre, i passeggeri in partenza per qualsiasi destinazione possono effettuare un tampone antigenico a pagamento in area check in.

News Correlate