venerdì, 5 Marzo 2021

Stop ai documenti per imbarcarsi, a Boston basta la scansione facciale

La tecnologia per l’imbarco biometrico di SITA è stata premiata con l’Aviation Technology Achievement in occasione dell’edizione 2018 degli Annual Airline Industry Achievement Awards, premi assegnati da Air Transport World. Il riconoscimento è stato assegnato a SITA per il lavoro condotto con JetBlue e la US Customs and Border Protection (CBP) presso l’aeroporto internazionale Logan di Boston, che ha permesso di sperimentare il primo sistema di imbarco biometrico al mondo tramite scansione facciale: un processo totalmente nuovo, sicuro, senza più bisogno di documenti né di dispositivi.

Grazie alla tecnologia sperimentata da SITA i passeggeri devono solo guardare nell’obiettivo per il tempo necessario per scattare una foto. Poi, possono proseguire tranquillamente il proprio percorso, senza più intoppi, e godersi il viaggio. Una sola scansione facciale permette al passeggero di avere l’ok per l’imbarco e contemporaneamente consente di completare i controlli doganali e di frontiera.

“Noi lavoriamo con l’obiettivo di rendere sempre più facile il viaggio aereo, per le compagnie aeree, gli aeroporti e, di conseguenza, per i passeggeri. Integrare la biometria all’infrastruttura esistente, a sistemi e processi IT, ai sistemi di sicurezza e di controllo delle frontiere può essere complesso, ma porta a una notevole semplificazione. Il nostro lavoro con JetBlue e la US CBP è la dimostrazione di come oggi SITA permetta di offrire viaggi sicuri e senza intoppi”, ha detto Barbara Dalibard, CEO di SITA.

Gli ATW Awards saranno presentati alla The Mansion House a Dublino, in Irlanda, il prossimo 27 marzo 2018.

News Correlate