domenica, 1 Agosto 2021

Falkensteiner Hotels & Residences aderisce ad AICA Confindustria Alberghi

Falkensteiner Hotels & Residences sigla l’affiliazione ad Associazione Italiana Confindustria Alberghi. Una chiave di volta nel percorso di evoluzione della catena, sempre rivolta verso l’innovazione e con un occhio attento al proprio network.
Il gruppo altoatesino, che fonda le proprie radici sulla promessa di un soggiorno in pieno stile Made in Italy, ha la ricetta perfetta qualsiasi sia il tipo di vacanza che si cerchi. Per questo motivo i servizi del gruppo puntano ad un continuo miglioramento, portando la firma di un concept attentamente studiato sulla propria clientela.
Sempre in fase di sviluppo e miglioramento, il mercato italiano rappresenta infatti per l’hotel chain una piazza solida dove incrementare la propria presenza e portare avanti un piano di ampliamento inaugurato con le aperture del Falkensteiner Club Funimation Garden Calabria e del Falkensteiner Hotel Kronplatz lo scorso anno, l’upgrade dei concept e dei servizi Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo e Falkensteiner Resort Capo Boi nel 2021 e la prossima riapertura del Falkensteiner Family Resort Lido ad ottobre 2021 come family resort più innovativo d’Europa. Seguiranno le annunciate aperture di Cortina e Licata nel prossimo futuro.
È così che si va ad inserire la partnership con la famiglia Confindustria Alberghi, che significa per Falkensteiner Hotels & Residences valorizzare in primis la possibilità di ampliare la propria rete di collegamento sul mercato italiano anche in chiave istituzionale.
“La partnership strategica con Confindustria Alberghi rappresenta per noi un’importante novità per la nostra presenza sul mercato italiano. Attraverso questa nuova sinergia entriamo a far parte di un’importante realtà istituzionale, attraverso cui contiamo di ampliare la nostra rete di contatti locali consolidando la nostra visibilità nel Paese. Tutto questo per diversificare e migliorare ulteriormente la proposta e cavalcare al meglio l’onda dell’espansione all’interno di un paese che rimane in cima ai desideri della clientela nazionale ed internazionale che rappresenta: soddisfare al meglio le esigenze di un bacino sempre più ampio di viaggiatori è il nostro obiettivo finale”, spiega Otmar Michaeler, CEO di FMTG.
Il sodalizio con Confindustria Alberghi sposa a pieno la scala valoriale su cui da sempre il gruppo altoatesino fonda il proprio concetto di ospitalità. L’associazione infatti rappresenta le strutture indipendenti e le catene alberghiere, si caratterizza per una comune visione di impresa fatta di impegno, progettualità, attenzione all’evoluzione ed affronta vecchie e nuove dinamiche del settore per accompagnare le aziende in tutte le fasi di cambiamento del mercato.

News Correlate