martedì, 29 Settembre 2020

Logis rinnova il programma fedeltà e apre ai ristoranti

Logis, la prima catena di albergatori e ristoratori indipendenti in Europa, rinnova il proprio programma fedeltà, O’Logis. Dal 1 giugno 2018, il programma loyalty della catena è stato rafforzato, con la possibilità per i clienti di accumulare fino a 5 punti fedeltà per ogni euro speso, fornendo agli albergatori associati una carta in più per limitare la dipendenza dalle OTA e la concorrenza di altre soluzioni ricettive. Questa novità figura tra gli obiettivi principali del primo semestre di quest’anno, e si inserisce nel quadro del sostegno agli albergatori indipendenti, uno dei valori più importanti di Logis.

Il programma O’Logis propone vantaggi a chi viaggia per lavoro, ma anche a chi lo fa nel tempo libero. È infatti un ottimo strumento per incrementare il numero di clienti durante la media e bassa stagione, soprattutto per gli hotel che si trovano nelle città o nell’hinterland, che potranno così offrire un risparmio a una clientela business. In più, i clienti in possesso della card O’Logis, totalmente gratuita, potranno risparmiare anche recandosi presso i ristoranti associati: una scelta che si propone, in questo caso, di attirare invece la clientela locale, conquistando così anche fette di mercato delle catene di ristorazione.

“L’offerta culinaria è tra gli standard che stanno più a cuore a Logis: per questa ragione, puntiamo sull’estensione del programma O’Logis anche ai servizi di ristorazione, e crediamo molto nel potenziale di un mercato come quello italiano, apprezzato e famoso in tutto il mondo per il proprio patrimonio enogastronomico”, sottolinea Karim Soleilhavoup, direttore generale di Logis.

 

News Correlate