domenica, 24 Ottobre 2021

UNA Hotels & Resorts chiude I semestre con crescita fatturato

UNA Hotels & Resorts chiude i primi 6 mesi dell’anno con una crescita del fatturato e dei principali indicatori, dimostrando l’efficacia della strategia di promozione dell’italianità quale tratto distintivo della sua linea d’accoglienza, come declinato anche nella campagna ‘Feel the Italian Passion’ e nella qualità dei servizi offerti.

Al 30 giugno, infatti, la il gruppo ha registrato una crescita di 3.5 mln di euro, pari al +13%, rispetto al primo semestre 2014. Il risultato è dovuto all’incremento del ricavo medio camera +11%, con un RevPAR  che raggiunge 66,10 euro (+7,25 euro sul 2014). La compagnia ha chiuso il semestre con un fatturato complessivo di oltre 32 milioni di euro.

I risultati di questi primi 6 mesi confermano la vocazione internazionale di UNA Hotels & Resorts. Le presenze straniere continuano a crescere, superando ormai i due terzi di quelle totali. Tra i paesi esteri Stati Uniti e Cina si contendono la prima posizione, anche se in termini di fatturato, per il momento, gli americani staccano nettamente gli asiatici. I mercati europei, Francia in testa, continuano nel trend di crescita, registrato già negli ultimi anni.

Spiccano in particolare alcune piazze, tra queste Milano dove il Gruppo a è presente con 7 strutture, e dove, anche grazie a Expo e alle strategie commerciali adottate per intercettare diversi mix di clientela a più alto potenziale di spesa, i ricavi appartamento crescono del 22%.

Ottime anche le performance a Venezia che segna una crescita del 11% e in Versilia dove UNA è presente con due strutture: l’UNA Hotel Forte dei Marmi, gestito in management, che cresce del +29%; e l’UNA Hotel Versilia, prestigioso resort della costa Versiliese che si conferma struttura ad altissimo potenziale, sia Leisure che Mice.
Ulteriori risultati degni di nota sono quelli di UNAWAY Hotel Fabro, altra struttura in management, che registra un incremento del fatturato del 51%, con un ricavo medio camera in crescita del 4,9%, e di UNA Hotel Palace, di Catania, +17%.

Infine, Fattoria Santo Stefano, country estate composto da 6 ville di lusso e 13 appartamenti nella campagna Toscana, conferma la sua vocazione attrattiva per un turismo internazionale di alto livello, principalmente statunitense, grazie all’intensa attività di promozione e agli investimenti effettuati sul prodotto registra una crescita sul 2014 dell’83%, che si accompagna ad un già ricco portafoglio di prenotazioni confermate per il 2016.

News Correlate