mercoledì, 10 Agosto 2022

Adsi e Federmep insieme per valorizzare eventi e cultura

L’Associazione Dimore Storiche Italiane e FEDERMatrimoni ed Eventi Privati hanno siglato un accordo di collaborazione strategica per avviare iniziative comuni finalizzate alla creazione di valore per i rispettivi associati nel campo della rivalutazione del patrimonio culturale, anche attraverso l’organizzazione di eventi di qualità e di turismo esperienziale, sostenibile e responsabile: un progetto orientato in particolare allo sviluppo di circuiti alternativi e alla scoperta di nuove destinazioni territoriali. Le attività previste dall’accordo toccano vari ambiti: da quello comunicativo a quello formativo, oltre a quello promozionale in occasione di iniziative di settore come possono essere le Fiere o gli eventi speciali pianificati da entrambe le associazioni.
“ADSI è da sempre attenta al mondo degli eventi. Le dimore storiche sono luoghi caleidoscopici e qualsiasi evento vi si organizzi desterà meraviglia e resterà unico come unici ed irripetibili sono questi complessi monumentali. Si tratta di beni in grado di offrire vari tipi di ospitalità, come per esempio set fotografici, matrimoni, eventi, o attività ricettiva: tutte funzioni che si sono in buona parte interrotte con la pandemia. Attraverso accordi come questi, ci impegniamo per rilanciare un settore che ha dimostrato di far vivere un’intera filiera fatta di piccole e medie imprese che esaltano prodotti e servizi del nostro Made in Italy; attività che rendono vivi e vitali i borghi in cui questi luoghi sono collocati, creando un indotto economico che non è delocalizzabile. Lo scambio di know how tra le associazioni arricchirà il dibattito con iniziative e proposte, cercando – tra le altre finalità – di migliorare anche il sistema d’accoglienza del nostro Paese, che non può prescindere da un’attenta politica di incentivo al restauro di palazzi unici per tradizione”, ha detto Giacomo di Thiene, presidente di ADSI.
“Quello tra feste di matrimonio ed eventi privati e dimore storiche è un connubio che si è andato rafforzandosi nel corso degli anni, anche grazie ad un’accresciuta domanda interna ed estera di luoghi dall’atmosfera unica e di un’organizzazione in grado di rendere straordinario ogni singolo momento. Un trend che ha subito una battuta d’arresto a causa della pandemia, come del resto l’intera filiera dei matrimoni e degli eventi privati, ma che siamo certi tornerà persino più forte di prima non appena ci lasceremo alle spalle questa triste parentesi. Va in questa direzione l’accordo di collaborazione tra Federmep e ADSI, una sinergia che punta a creare le condizioni per il rilancio di un settore di straordinaria importanza per il sistema Paese, non solo in termini meramente economici, ma anche di immagine, di professionalità, di tutela del made in Italy e di valorizzazione del nostro patrimonio storico e culturale, materiale e immateriale. Grazie a questa intesa contiamo in particolare di posizionare il nostro Paese sempre più ai vertici delle destinazioni scelte da clienti stranieri, tradizionalmente attratti dal ‘matrimonio all’italiana’ o dall’evento privato organizzati da un tessuto di imprese e professionisti di eccellenza e ospitati in dimore in cui si respira la storia del nostro Paese. Un volano economico non solo per i nostri settori, ma per l’intera economia nazionale”, ha affermato Costanza Serena Ranieri, presidente di Federmep.

News Correlate