martedì, 26 Ottobre 2021

Federturismo: questo Natale sarà ‘Made in Italy’

Saranno 10,5 milioni gli italiani che si concederanno qualche giorno di vacanza per le prossime festività soggiornando prevalentemente da parenti e amici e nel 9% dei casi nelle strutture alberghiere.

La congiuntura economica, ma soprattutto il fattore sicurezza saranno determinanti nel condizionare le vacanze non solo dei nostri connazionali ma anche dei turisti stranieri che, complice tra l’altro il miglioramento dell’offerta turistica nazionale, opteranno per un soggiorno nel nostro Paese con un incremento di circa il 10% rispetto all’anno scorso.

Si intravedono buoni andamenti per le città d’arte: Roma, Venezia, Firenze e  Matera ma soprattutto per le vacanze in montagna che vedranno protagoniste la Valle d’Aosta con Courmayeur e il Trentino Alto Adige.

Nelle stazioni ferroviarie per tutto il periodo delle festività saranno 3,7 milioni i turisti (+6% rispetto al 2015) che viaggeranno a bordo delle Frecce e dei treni a percorrenza nazionale. Negli aeroporti di Malpensa e Linate nella settimana di Natale transiteranno circa 357.000 passeggeri.
Per il  Capodanno la scelta ricadrà oltre che sulle principali destinazioni charter: Cuba e Messico, anche su Dubai e Oman e le intramontabili capitali europee. La spesa pro capite si aggirerà mediamente intorno ai 500 euro per 4 notti in Italia (comprensive di trasporto, alloggio e cibo) e 1.500 euro per un pacchetto  all’estero.

News Correlate