venerdì, 30 Ottobre 2020

Guide disoccupate fino a fine giugno: cancellate tutte le prenotazioni

“In questo momento particolarmente drammatico, le guide turistiche e gli accompagnatori hanno subìto la cancellazione di tutte le prenotazioni fino alla fine di giugno e ancor peggio non arrivano nuove prenotazioni. Abbiamo fatto un sondaggio, siamo tutti a casa, siamo praticamente disoccupati da qui fino a fine giugno”. Così Valentina Grandi, presidente nazionale di Federagit Confesercenti.

“Si tratta di una crisi acuta – aggiunge – in cui è a rischio la tenuta di tutto il sistema turistico italiano, in cui le guide turistiche e gli accompagnatori sono in una situazione particolarmente drammatica: da una parte vogliamo attenerci alle regole e stare a casa per il bene di tutti, dall’altra abbiamo il problema economico perché siamo lavoratori autonomi e quindi senza alcun ammortizzatore sociale”.

Federagit Confesercenti chiede pertanto al Governo “un intervento immediato che, a nostro giudizio, come minimo potrebbe coincidere con un sostegno pari al reddito di cittadinanza per almeno tre mesi e la defiscalizzazione completa per l’anno in corso”.

“Chiediamo al Governo un intervento che riguardi tutto il territorio nazionale, perché di fatto, come operatori turistici, siamo tutti in zona rossa”. Inoltre gli operatori turistici si dicono disponibili, spiega Grandi, “se ci fosse modo di riciclarci da qualche parte, se la Pubblica amministrazione ci potesse impiegare in questa fase: parliamo le lingue straniere molto bene, siamo esperti di turismo, siamo disponibili da questo punto di vista, non abbiamo interesse a rimanere disoccupati”.

News Correlate