domenica, 7 Marzo 2021

Italiani stanchi della multiproprietà, Codacons lancia iniziativa legale

Quello che doveva essere un ottimo affare, si è rivelato spesso un pesante onere. È il destino di chi ha acquistato una quota di multiproprietà con la speranza di usufruire, a costi relativamente bassi, di un immobile “da sogno” dove trascorrere per periodi determinati le proprie vacanze. Lo rivela il Codacons che sottolinea le sempre più numerose richieste di aiuto dei titolari della quota in multiproprietà gravati spesso da assurde spese di gestione annuali, difficilmente sostenibili.

E’ sorto dunque il problema della liberazione dai vincoli giuridici determinati dalla titolarità della quota in multiproprietà, divenuta sostanzialmente inalienabile, a causa della mancanza di un mercato con totale assenza di potenziali acquirenti.

Per tale motivo il Codacons ha deciso di intervenire lanciando una iniziativa legale e offrendo così la possibilità ai titolari di quote di multiproprietà di essere assistiti sull’iter da seguire per liberarsi da vincoli e costi.

Attraverso l’apposita pagina pubblicata sul sito www.codacons.it chi possiede quote di multiproprietà per uno o più immobili in Italia, e vuole liberarsene, potrà ottenere una consulenza completa sulle procedure e sui passi necessari ai fini di una completa liberazione da obblighi e oneri relativi alla titolarità di una o più multiproprietà. Sarà inoltre valutata la legittimità del contratto di multiproprietà, nonché dei costi di gestione addebitati. Infatti è frequente nelle multiproprietà l’addebito di costi poco trasparenti e molto spesso non dovuti.

https://codacons.it/vuoi-liberarti-della-tua-multiproprieta-italia

 

News Correlate