lunedì, 21 Settembre 2020

Tre rappresentanti italiane nel board dei porti crocieristici mediterranei

Tre rappresentanti italiani entrano nel board di MedCruise, l’Associazione internazionale che raggruppa i porti crociera dell’area del Mediterraneo. Lo ha deciso a Tolone (Francia) la 51ma Assemblea dell’associazione che da oltre 20 anni si occupa della promozione dei porti crocieristici del Mediterraneo.

Per i “Porti Grandi” entrano in consiglio Cristina De Gregori (Autorità Sistema Portuale Mar Ligure Occidentale) e Valeria Mangiarotti (Mare di Sardegna) mentre per i “Porti piccoli” Laura Cimaglia (Adriatico Meridionale), eletta in rappresentanza del porto di Brindisi.

Presidente è stato eletto lo spagnolo Airam Diaz Pastor, della Port Authority di Santa Cruz de Tenerife.Il board rimarrà in carica 3 anni.

“La presenza italiana nel board di MedCruise è importante – ha detto il presidente di Assoporti, Zeno D’Agostino -. Da oggi abbiamo una folta rappresentanza proveniente da aree geografiche diverse che contribuirà a promuovere nel modo migliore il traffico crociere del nostro Paese”.

 

 

News Correlate