mercoledì, 14 Aprile 2021

Chiesa Natività Betlemme nuovo sito Unesco

E’ il primo sito in territorio palestinese dichiarato Patrimonio dell’Umanità

La Chiesa della Natività di Betlemme, in Cisgiordania, è stata inserita nella lista del Patrimonio Mondiale dell'Unesco con una procedura d'urgenza dello scorso 29 giugno. E' il primo sito in territorio palestinese inserito nella lista dell'Unesco. D'altronde, Betlemme, con i suoi due milioni di visitatori nel 2011, è il primo sito turistico dei Territori palestinesi.  
La Palestina è entrata a far parte dell'Unesco nell'ottobre 2011, una decisione che aveva provocato la collera di Israele e Stati Uniti. Con l'ingresso nell'agenzia dell'Onu era stata quindi chiesta l'inclusione del sito della Natività a Betlemme con una procedura d'urgenza.
L'iscrizione ratificata a fine agiugno a San Pietroburgo comprende la Chiesa della Natività – risalente all'imperatore romano Costantino nel IV secolo e restaurata nel VI secolo sotto Giustiniano – tre monasteri vicini ed il Percorso del Pellegrinaggio.  

 

News Correlate