venerdì, 7 Maggio 2021

Nel 2015 nascono Museo Resistenza e Museo del Cinema

Sì della Conferenza unificata alla proposta del ministro della cultura Dario Franceschini per il finanziamento di due progetti culturali nazionali per un totale di 5 milioni di euro. Il finanziamento verrà diviso in parti uguali tra il Museo della Resistenza a Milano e il Museo del Cinema e dell’Audiovisivo a Roma.

Quello approvato in Conferenza Unificata è il primo piano strategico “Grandi progetti beni culturali” previsto dalla legge istitutiva dell’Art bonus che autorizza un finanziamento di 5 milioni per il 2014 e poi 30 milioni per il 2015 e 50 milioni per il 2016.

E i due musei, il Museo Nazionale della Resistenza a Milano, che verrà realizzato presso la Casa della Memoria nello storico quartiere Isola, e il Museo Italiano dell’Audiovisivo e del Cinema, gestito dall’Istituto Luce Cinecittà e previsto nel Laboratorio di Sviluppo e Stampa all’interno degli studios capitolini di via Tuscolana, sono dunque i primi beneficiari delle risorse.

“E’ importante che per il settantesimo anniversario della Liberazione possa aprire a Milano un museo dedicato alle donne e agli uomini che si ribellarono al regime fascista e all’occupazione nazista, scegliendo di lottare per un’Italia libera e democratica – commenta soddisfatto il ministro Franceschini – e che a Roma venga realizzato il MIAC, un museo del cinema italiano capace di raccontare, grazie ai ricchi materiali dell’archivio del Luce e delle Teche Rai, la straordinaria avventura della nostra cinematografia e di conservarne la memoria”.

News Correlate