martedì, 19 Gennaio 2021

Note jazz nei siti Unesco per la Giornata Internazionale del Jazz Unesco

In occasione della Giornata Internazionale del Jazz Unesco, un evento nato nel 2011 per celebrare l’importanza di questo genere musicale, jazz e bellezze artistiche protette dall’Unesco si muovono all’unisono. L’Italia sarà in prima fila nella Giornata 2018, che si celebrerà il 30 aprile in 10 regioni e che è stata presentata nella sede dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura, a Parigi.
La presentazione è stata prevista all’interno dell’evento ‘Alghero per l’Unesco – jazz e cultura’, organizzato dalla città di Alghero. Fra i partecipanti un quartetto jazz d’eccellenza con Paolo Fresu (ambasciatore Unesco Giovani) alla tromba, Francesco Bearzatti al sax, Federico Casagrande alla chitarra e Salvatore Maltana al contrabbasso.
La Giornata Internazionale del Jazz Unesco è nata per celebrare la più sofisticata forma d’improvvisazione musicale, ma anche per sottolineare l’importanza storica che il jazz ha avuto nell’evoluzione dei diritti civili.
L’Italia è chiamata a coniugare queste due sensibilità con un’attenzione speciale. Dieci saranno le regioni italiane coinvolte con importanti siti Unesco e altri, in via di riconoscimento, aperti straordinariamente al pubblico anche in un suggestivo scenario notturno, per coniugare eccellenza storica ed artistica e musica, grazie alla partecipazione di artisti di grande talento e notorietà internazionale. Un’occasione unica di turismo di altissimo profilo in grado di rimanere popolare, che si situerà nel ponte primaverile del 1 maggio, con visite guidate, degustazioni enogastronomiche e grande jazz in alcuni dei luoghi fondamentali della grande bellezza italiana: la Reggia di Caserta, il Sacro Monte di Varallo Sesia, il Castello Reale di Moncalieri, il Parco delle Incisioni Rupestri di Luine in Val Camonica, l’Orto Botanico a Padova, il centro storico di Urbino, Castel del Monte nelle Murge, il Nuraghe di Tanca Manna a Nuoro, il sito archeologico di Barumini Su Nuraxi nel sud della Sardegna, Alghero e il suo centro storico, le isole di Asinara e Tavolara, le Ville Medicee attorno a Firenze, il Palazzo Platamone o della Cultura a Catania, il Teatro Farnese e l’Abbazia di Valserena a Parma.

News Correlate