mercoledì, 23 Settembre 2020

Signa Maris porta itinerari italiani tra mare e terra anche in Australia

È approdato anche in Australia il progetto Signa Maris del Mibact che promuove le ricchezze culturali, naturalistiche e i sapori del meridione italiano attraverso un nuovo sistema che unisce e integra mare e terra. L’obiettivo è promuovere il settore turistico in Calabria, Campania, Puglia e Sicilia arrivando in uno dei loro porti turistici delle 4 regioni e da lì proseguire il viaggio via terra attraverso itinerari in partenza dai principali porti di ciascuna regione.    

La presentazione del progetto, curato dalla Camera di Commercio Italiana di Sydney, si è tenuta il 25 novembre, con la partecipazione di un centinaio di persone tra operatori turistici, agenti di viaggio, compagnie aeree e crocieristiche, riviste del settore, travel bloggers e membri dell’imprenditoria locale, e del vice console italiano a Sydney Patrizia Trono e di esponenti della comunità italiana.   

Ha avviato l’evento di presentazione, che ha visto in particolare la promozione del Polo Montagne Blu – Parco Nazionale dell’Aspromonte della Regione Calabria, il ceo e segretario generale della Camera di Commercio Nicola Carè, che ha descritto le bellezze naturali, artistiche e culturali delle regioni coinvolte in Signa Maris, presentando il video promozionale in inglese del progetto. L’iniziativa ha avuto particolare successo tra gli operatori locali del settore turistico, in particolare tra coloro che hanno come job focus la vendita di pacchetti turistici luxury legati allo yachting.    

www.signamaris.it  

News Correlate