giovedì, 29 Ottobre 2020

Enit presente alla Atm di Dubai punta sul turismo da paesi mediorientali  

Crescono del 21,97% e passano da oltre 157mila a quasi 200mila le partenze di turisti mediorientali verso l’Italia. A spendere maggiormente sono i visitatori provenienti da Emirati Arabi, Arabia, Iran e Kuwait ma cresce di oltre il 90% la spesa dei turisti provenienti dal Qatar. I turisti dell’area Gcc viaggiano di solito in gruppo e ricercano soprattutto località del Centro-Nord. È lì che si registra la spesa maggiore. A certificare il trend l’Ufficio studi Enit su dati Bankitalia. Lazio, Lombardia, Veneto, Toscana, Piemonte ed Emilia Romagna sono anche le regioni in testa per numero di presenze.

Un mercato in fermento che Enit si prepara ad affrontare con la partecipazione alla Atm (Arabian Travel Market), in programma da domenica 28 aprile a mercoledì 1 maggio, a Dubai. Nell’area dello stand Italia saranno presenti le Regioni Lombardia, Emilia Romagna, Campania, Marche e decine di operatori privati.

In fiera verrà allestito un corner dedicato al benessere in stile italiano. Un’area sarà dedicata alla Virtual Reality che consente di vivere l’esperienza della realtà virtuale declinata in tre percorsi (città d’arte, food e lifestyle) uniti dal fil rouge del patrimonio Unesco, ma anche all’insegna della sostenibilità e del lifestyle italiano. Il marchio Italia sarà presente in ogni ingresso della fiera, dall’entrata nord a quella del padiglione Europa e video promozionali sul Bel Paese mostreranno immagini delle Regioni presenti. Ad inaugurare lo stand domenica 28 aprile la conferenza di presentazione dell’offerta turistica della Regione Lombardia e della città di Milano in piazza Italia alle 13.

News Correlate