600 mln a Royal Air Maroc, vettore perde 100 mln di euro al mese

Il governo marocchino ha deciso un finanziamento speciale di circa 625 milioni di euro per la compagnia di bandiera Royal Air Maroc: lo ha annunciato in Parlamento il ministro dell’economia, Mohammed Benchaaboun, spiegando nei dettagli gli aiuti finanziari disposti per le imprese pubbliche che hanno risentito delle conseguenze del coronavirus.
Tra tutte, la Royal Air Maroc (Ram) è la società che soffre maggiormente a causa della pandemia, con una perdita stimata in circa 100 milioni di euro al mese. Le frontiere sono chiuse da marzo e gli aerei sono a terra. Per contenere le perdite, Ram ha ridotto del 30% la sua forza lavoro, rinunciando anche a 20 velivoli della flotta. Dal 15 luglio, seguirà la parziale riapertura dei cieli, per i voli di rimpatrio da 23 destinazioni internazionali, di cui 13 in Europa, verso il Marocco.

News Correlate