mercoledì, 21 Ottobre 2020

A bordo di Emirates il corto che combatte traffico esseri umani

Emirates è orgogliosa di supportare la nuova pellicola ‘What is Human Trafficking?’, film lanciato in collaborazione con l’attore Liam Neeson, per la campagna It’s a Penalty. Il cortometraggio intende sensibilizzare sulla tematica dei pregiudizi e del triste fenomeno del traffico e sfruttamento degli esseri umani. Riproducendo il cortometraggio sul sistema di intrattenimento di bordo dei propri aerei nel mese di ottobre, Emirates vuole contribuire a fare luce su queste tematiche, consentendo al maggior numero possibile di persone di venire a conoscenza o approfondire il problema del traffico degli esseri umani. Grazie alla maggiore conoscenza e consapevolezza, è possibile identificare e segnalare un numero maggiore di casi sospetti, contribuendo a proteggere le vittime e potenziali vittime.

In qualità di uno dei più grandi connettori di persone e luoghi, Emirates è impegnata a svolgere la propria parte per contribuire a porre fine a questo crimine contro l’umanità.

Dal 2017, il personale Emirates ha accesso ad una piattaforma di e-learning dedicata alla prevenzione dei crimini a bordo dell’aereo, sviluppata dal Ministero degli interni del Regno Unito. Emirates è stata una delle prime compagnie aeree a fornire questo tipo di formazione, che consente al personale di bordo di essere maggiormente attento ai comportamenti dei passeggeri, soprattutto quelli di coloro che potrebbero essere coinvolti della tratta di esseri umani, siano essi i trafficanti o le vittime. Il Gruppo Emirates ha una policy contro lo schiavismo e la tratta di esseri umani e pubblica annualmente dichiarazioni di trasparenza nel Modern Slavery Act, come parte integrante del proprio impegno nel combattere questo genere di crimine.

News Correlate