venerdì, 30 Ottobre 2020

Air Alps torna a volare ma resta incognita biglietti

E la Provincia di Bolzano pronta a verificare le condizioni di una eventuale richiesta di danni

Dopo quasi tre settimane di interruzione, Air Alps domani torna a volare sulla tratta Roma-Bolzano. La conferma arriva dalla sede della compagnia austro-altoatesina a Innsbruck, ma restano incertezze per quanto riguarda l'acquisto dei biglietti. "Domani mattina, alle ore 6.35, partirà il nostro primo volo da Bolzano per Roma", ha detto a Ingrid Bodner di Air Alps. La compagnia ha però ammesso "problemi tecnici" con l'acquisto dei biglietti tramite Alitalia, "che però dovrebbero essere risolti nei prossimi giorni". Bodner ha ribadito che i biglietti possono essere comprati "tramite il numero di volo Air Alps e non quello di Alitalia".
Intanto l'amministratore delegato straordinario di Air Alps, Oliver Ladurner, guiderà anche la Welcome Air, che detiene il 76% della compagnia austro-altoatesina. L'annuncio è stato fatto da Sabine Mertens, l'attuale ceo di Welcome Air. Ladurner dovrà gestire il ritorno alla operatività di Air Alps e la ristrutturazione dell'intero gruppo Welcome Aviation Group di proprietà della società finanziaria svizzera Remi. Entro il 13 febbraio Air Alps deve documentare all'ente di aviazione e al ministero ai trasporti austriaco di avere i conti in regola per proseguire il servizio e non perdere la licenza.
Dal canto suo, però, il presidente della Provincia di Bolzano Luis Durnwalder pensa di ricorrere alle vie legali per valutare i danni subiti per l'interruzione di quasi tre settimane dei voli di linea da Bolzano a Roma. "Abbiamo incaricato il nostro ufficio legale a verificare le condizioni di una eventuale richiesta di danni nei confronti della compagnia aerea Air Alps – ha annunciato il presidente della Provincia di Bolzano Luis Durnwalder – va chiarito in che modo siamo stati danneggiati anche in merito ai contributi da noi concessi (acquisto di biglietti in blocco, ndr.)". Durnwalder ha inoltre annunciato che in autunno ci sarà una nuova gara per la concessione della tratta Bolzano-Roma e inoltre anche per Bolzano-Vienna e probabilmente Bolzano-Francoforte.

News Correlate